il tuo Film Agricolo

Pubblicato Da: Luca Valentini In: Consigli Su: Wednesday, September 16, 2015 Commento: 0 Visualizzazioni: 780

Stai usando correttamente il tuo Film Agricolo?

Consigli e indicazioni su come utilizzare il Film Agricolo per una buona conservazione del prodotto.

Da anni utilizzate il Film Agricolo ed imballate il vostro futuro fieno, ma siete proprio sicuri di farlo nel modo giusto? In questo articolo vi daremo alcuni suggerimenti importanti da tenere sempre presenti:

 

iniziamo con 2 più semplici:

-          MAI IMBALLARE con il tempo umido o piovoso

-          Mai IMBALLARE prodotto al di sotto del 30% di sostanza secca.

La prima cosa da tenere presente quanto utilizzate il Film Agricolo, è il periodo di conservazione degli imballi; infatti possiamo fare una distinzione tra imballi che verranno conservati massimo 4/5 mesi ed imballi che verranno conservati per 12 mesi.
Per i primi, è sufficiente effettuare 4 ricoperture con il Film Agricolo, per i secondi è necessario utilizzare Film Agricolo fino ad effettuare 6 ricoperture.

In questa tipologia di imballi, vi consigliamo di utilizzare sostanza secca almeno al 40%.

Fin qui semplice vero?? Ma non è tutto, c’è un altro fattore importante che determina il numero di ricoperture di Film Agricolo da utilizzare: la temperatura di conservazione.
Se la conservazione prevede periodi con temperature alte, noi consigliamo:
- 6 ricoperture di Film Agricolo per sostanza secca uguale o minore del 40%
- 4 ricoperture di Film Agricolo per sostanza secca maggiore del 40%

Se la conservazione prevede periodi con temperature medio-basse, noi consigliamo:
- 6 ricoperture di Film Agricolo per sostanza secca compresa tra 30% e 35%
- 4 ricoperture di Film Agricolo per sostanza secca compresa tra 35% e 40%

Bene, se prenderete in considerazione questi suggerimenti, otterrete degli imballi perfetti e duraturi, adesso non vi resta che acquistare il Film Agricolo di cui avete bisogno direttamente a questo Link:

https://www.prontopackaging.it/it/128-film-agricolo.

Condividete questo articolo con i vostri “colleghi” Agricoltori e…. continuate a seguirci, stiamo preparando altri post utili alla vostra attività!!! 

Commenti

Lascia il tuo commento

Top